Si comunica a tutti gli utenti iscritti che il sito non sarà accessibile fino al 3 Aprile per aggiornamento listini

Impianti GPL e Finanziamenti: scopri tutti i dettagli

Cerca

Impianti ICOM JTG

L'iniezione liquida di gas è ormai una realtà.
Il team di Quattroruote l'ha provata su due automobili diverse
con risultati molto interessanti:
migliorano le prestazioni e il rendimento Leggi l'articolo qui sotto oppure icona Scarica la versione PDF

Prova speciale Fiat «Punto 1.4 Icom» - Mercedes «B 170 Icom»

Il gas? Liquido è più frizzante

Articolo pubblicato su «Quattroruote», Novembre 2008, pp. 162-165
fiat punto FIAT «PUNTO 1.4»1368 cm³ - 57 kW (77 CV) - 4 cilindri in linea - Bollo: € 147,06 - € 13.601 - Gpl Icom € 2000
mercedesMERCEDES «B170»1698cm³ - 85 kW (116 CV) - 4 cilindri in linea - Bollo: € 219,30 - € 25.571 - Gpl Icom € 2000

Gpl, ovvero gas di petrolio liquefatti. In altre parole gas liquido che di norma, però, viene utilizzato nei motori a combustione interna in forma gassosa. La maggior parte degli impianti in circolazione, infatti, funziona così: il gas, immagazzinato liquido nel serbatoio, viene riportato allo stato gassoso e iniettato, o meglio soffiato, tramite appositi ugelli nei collettori di aspirazione. Ma c'è un altro modo per utilizzare il Gpl, e cioè quello di iniettarlo ancora allo stato liquido nei cilindri, come se si trattasse di normale benzina verde. L'iniezione di gas liquido non è una novità, ma solo di recente questa tecnologia ha raggiunto l'efficienza e l'affidabilità necessarie per un uso su larga scala.

La Fiat «Punto» e la Mercedes «B 170», che presentiamo in queste pagine, sono equipaggiate appunto con impianti di questo tipo prodotti dalla Icom, azienda leader nel settore dei serbatoi (ha Impianto gpl ICOM ideato quelli toroidali) e dell'iniezione liquida. Per prima cosa vediamo come è fatto un impianto di questo tipo, come funziona e in che cosa differisce da quelli più comuni a iniezione gassosa. In teoria è più semplice perché necessita di minori componenti, per contro questi ultimi sono più sofisticati e, di conseguenza, costosi. Il serbatoio, per esempio (vedere il disegno nelle pagine seguenti), integra al suo interno una pompa, assente negli impianti gassosi, indispensabile per garantire la giusta pressione di alimentazione e assicurare la circolazione del Gpl liquido. …continua

schema funzionamento gol
  • 1

    Serbatoio toroidale

    Contiene all'interno una pompa elettrica che regola il flusso del Gpl liquido. Il serbatoio dispone anche di un indicatore ottico per il livello del carburante, oltre alle solite valvole di sicurezza.

  • 2

    Sistema di rifornimento

    È del tutto simile a quelli utilizzati per gli impianti gassosi. Dispone, però, di un filtro supplementare che trattiene le impurità.

  • 3

    Unità di controllo

    Attiva e controlla le varie componenti del sistema.

  • 4

    Regolatore di pressione

    Gestisce il flusso di Gpl liquido che ritorna nel serbatoio.

  • 5

    Iniettori Gpl liquido

    Sono molto sofisticati, hanno caratteristiche simili a quelli utilizzati negli impianti a benzina.

  • 6

    Iniettori benzina

    Vengono disattivati durante l'impiego a Gpl. L'avviamento, però, avviene a benzina.

  • 7

    Centralina originale

    Gli iniettori del Gpl vengono pilotati direttamente dalla stessa elettronica che normalmente gestisce l'impianto d'iniezione della benzina.

Questa pompa deve essere accuratamente protetta da filtri e schermata perché il gas può essere inquinato da impurità e da agenti corrosivi. Il gas arriva così, allo stato liquido, fino agli iniettori che hanno caratteristiche molto simili a quelli utilizzati per la benzina. Il posizionamento degli iniettori sul collettore di aspirazione è molto importante perché da ciò dipende il buon funzionamento di tutto l'impianto. A tale proposito la Icom fornisce istruzioni ben dettagliate su tutte le operazioni richieste per una corretta installazione. Gli iniettori del gas vengono pilotati dalla stessa centralina elettronica che gestisce l'iniezione di benzina coadiuvata da un'unità di controllo specifica dell'impianto a gas.

Il gas in eccesso, poi, ritorna, ancora allo stato liquido, nel serbatoio. I vantaggi dell'iniezione liquida sono tre. Primo: il dosaggio è, esattamente come avviene per la benzina, molto più preciso. Inoltre, dato che il gas viene iniettato in forma liquida, non viene sottratto spazio vitale all'aria aspirata. Ultimo aspetto, non meno importante, l'iniezione comporta un passaggio di stato, nella camera di combustione, da liquido a gassoso, che raffredda la miscela di circa 50 °C a tutto vantaggio del rendimento e della durata delle valvole.

I risultati delle nostre prove, riportati in queste pagine, confermano l'eccellente rendimento di questo tipo d'impianto. Con il Gpl le prestazioni massime rilevate sulle due vetture sono risultate leggermente superiori rispetto a quelle ottenute con la benzina. Questioni di decimi, d'accordo (la «Punto» accelera da 0 a 100 km/h in 13,4 s contro 13,7), ma considerato che con gli impianti gassosi le differenze, generalmente, sono a sfavore, il risultato acquista ancora maggior importanza.

Quanto al consumo di carburante i valori ottenuti nel nostro circuito di prova standard lungo 225 km (vedere la tabella nelle pagine precedenti) sono assolutamente in linea con le aspettative. La «Punto», alimentata a Gpl, ha consumato mediamente 8,2 l/100 km contro 6,3 l/100 km utilizzando la benzina, mentre la Mercedes «B 170» si è attestata su 9,1 l/100 km a gas contro 7,0 a benzina. In entrambi i casi si tratta di un aumento del 30% che rispecchia la differenza di contenuto energetico tra i due carburanti. In ogni caso, considerando il prezzo del Gpl pari a 0,691 euro/litro, il risparmio è assicurato. Quanto al prezzo dell'impianto (1800- 2000 euro a seconda delle zone d'Italia) è in linea con quelli richiesti per i sistemi gassosi.

Testo di Marco Perucca Orfei

Consumi d'uso

Punto: 17,5 km
con 1 euro di GpL

La prova di consumo in condizioni reali d'uso si è svolta, come di consueto, su un percorso standard di 225 km. Un bel tratto di strada che si snoda tra la Lombardia e l'Emilia con tratti di statale, montagna, qualche attraversamento cittadino e un po' di autostrada. I risultati sono riportati nella tabella qui sotto. In entrambi i casi il consumo, utilizzando il Gpl, aumenta di circa il 30%, che è esattamente la differenza di energia contenuta in un litro gas e in uno di benzina. Segno di un rendimento energetico pari, se non leggermente superiore, a quello del motore a benzina.

mappa
I dati della prova di consumo
 Fiat «Punto»Mercedes «B170»
 BenzinaGPLBenzinaGPL
Tempo totale impiegato4 ore e 20 min4 ore e 24 min4 ore e 20 min4 ore e 24 min
Percorrenza225 km225 km225 km225 km
Velocità media51,9 km/h51,2 km/h51,9 km/h51,2 km/h
Consumo14,2 litri18,5 litri15,8 litri20,5 litri
Consumo medio6,3 litri/100 km8,2 litri/100 km7,0 litri/100 km9,1 litri/100 km
Percorrenza media15,9 km/litro12,1 km/litro14,3 km/litro11,0 km/litro
Costo km (carburante)8,9 eurocent5,7 eurocent9,9 eurocent6,3 eurocent
Fonte: «Quattroruote», Novembre 2008, p. 163
fiat puntoPrestazioni rilevate sulla nostra pista di Vairano (PV). Editoriale Domus - Sistema di Qualità certificato.
mercedesPrestazioni rilevate sulla nostra pista di Vairano (PV). Editoriale Domus - Sistema di Qualità certificato.
Prestazioni Fiat «Punto» 1.4»
Velocità e regimiBenzinaGPL
Massima (km/h)159,088160,534
Regime a vel. max (giri/min)5380 in V5420 in V
Regime a 130 km/h (giri/min)4400 in V4400 in V
Accelerazione Velocità in km/hTempo in secondi
0-605,55,4
0-10013,713,4
0-13026,326,0
400 m da fermo18,918,8
Velocità d'uscita (km/h)114,8115,4
1 km da fermo35,535,3
Velocità d'uscita (km/h)141,7142,5
Ripresa in IV/V Velocità in km/hTempo in secondi
70-1008,8/11,38,5/11,2
70-12016,2/21,215,7/20,8
1 km da 70 km/h in V33,133,0
Velocità d'uscita (km/h)137,8138,8
30-60 in III (prontezza motore)5,75,6
Frenata - Spazio d'arresto (decelerazione) Velocità in km/hmetri (g)
100 (a min carico a freddo)44,2 (0,89)
130 (a min carico a freddo)74,0 (0,90)
100 (su asfalto asciutto + pavé)52,9 (0,74)
100 (su asfalto bagnato + ghiaccio)122,8 (0,32)
RUMOROSITÀ - Indice Articolazione/dB(A) Velocità in km/hAI/dB(A)
9069,5/67,5
13046,0/74,0
50 (su pavé)-/80,6
50 (su asfalto)-/61,7
Massima in accelerazione-/79,9
Dati generali rilevati
Capacità bagagliaio (litri)261
Massa della vettura in prova (kg)1253
Fonte: «Quattroruote», Novembre 2008, p. 164
Prestazioni Mercedes «B 170»
Velocità e regimiBenzinaGPL
Massima (km/h)174,360174,684
Regime a vel. max (giri/min)4820 in V4820 in V
Regime a 130 km/h (giri/min)3600 in V3600 in V
Accelerazione Velocità in km/hTempo in secondi
0-605,15,1
0-10012,011,9
0-13019,919,7
400 m da fermo18,118,1
Velocità d'uscita (km/h)124,0124,8
1 km da fermo33,433,3
Velocità d'uscita (km/h)154,9155,8
Ripresa in IV/V Velocità in km/hTempo in secondi
70-1009,2,/13,99,4,/14,1
70-12016,0/24,216,3/24,2
1 km da 70 km/h in V34,234,2
Velocità d'uscita (km/h)136,4136,5
30-60 in III (prontezza motore)6,66,7
Frenata - Spazio d'arresto (decelerazione) Velocità in km/hmetri (g)
100 (a min carico a freddo)42,1 (0,94)
130 (a min carico a freddo)69,5 (0,96)
100 (su asfalto asciutto + pavé)47,2 (0,83)
100 (su asfalto bagnato + ghiaccio)119,8 (0,33)
Rumorosità - Indice Articolazione/dB(A) Velocità in km/hAI/dB(A)
9078,5/66,0
13064,0/71,5
50 (su pavé)-/75,9
50 (su asfalto)-/58,5
Massima in accelerazione-/75,2
Dati generali rilevati
Capacità bagagliaio (litri)357
Massa della vettura in prova (kg)1458
Fonte: «Quattroruote», Novembre 2008, p. 165

Solo per installatori